Categories
tech

Google Chrome ha appena reso web un posto migliore, forse

di Filippo Molinini,

A distanza di quasi un anno dall’annuncio, a partire da oggi, 15 febbraio, Google Chrome su PC e cellular bloccherà automaticamente gli annunci pubblicitari invasivi.

9 SETTEMBRE 2020 | Google Chrome, a partire da questo mese, inizierà a bloccare tutti gli annunci pubblicitari più pesanti sulla CPU e sulla banda di rete. L’ha annunciato John Delaney – ingegnere instrument di Google – spiegando che tutti gli advert che usano il thread principale according to più di 60 secondi in totale, usano il thread principale according to più di 15 secondi, ogni 30 secondi o che united states of america più di 4 megabyte di banda di web verranno bloccati in Chrome. In totale, questa tipologia di annunci così pesanti, rappresenta solo lo 0,3 % degli advert mostrati on-line, ma questo cambiamento porterà a una riduzione dei consumi di CPU, bandwidth e batteria sui dispositivi che usano Chrome.

Questo cambiamento verrà rilasciato e abilitato gradualmente durante il mese di settembre in Chrome 85rilasciato il 26 agosto 2020.

Chrome blocca gli advertisements nativamente

L’concept dietro questa scelta corrisponde alla volontà degli utenti di navigare più al sicuro nel internet. Google ha quindi deciso – assieme alla “Coalizione according to pubblicità migliori” – di implementare un ad-blocker nativo. Non tutti gli annunci saranno bloccati, ma solo quelli che non rispettano lo same old studiato dalla Coalizione, di cui fa parte anche Microsoft.  Chrome sul desktop bloccherà gli annunci pop-up, annunci larghi che rimangono fissi davanti alla pagina, video che vengono auto-riprodotti con il suono attivo e, infine, tutti quegli annunci che compaiono su un sito che contiene un conto alla rovescia prima del caricamento della pagina. Una volta bloccato un annuncio, questo sarà filtrato a livello di rete e non verrà caricato da Chrome.

Chrome ha guadagnato l. a. possibilità di bloccare automaticamente gli advert più invasivi da agosto e ora l. a. funzionalità è in fase di attivazione according to tutti gli utenti che utilizzano l. a. versione 64 di Chrome. Quest’ultima sembra avvenire lato server, ma potete comunque controllare se è già attiva nel vostro browser scrivendo chrome://settings/content material nella barra degli indirizzi, dando Invio e cercando l. a. voce Annunci o Ads.

Anche Microsoft ha, in più occasioni, ribadito di volersi muovere in questo senso con il proprio browser, Microsoft Edge. Al momento, però, non si hanno notizie o tempistiche a riguardo. Maggiori informazioni su tutte le tipologie di annunci bloccate sono disponibili nel hyperlink che segue.

Microsoft Edge bloccherà automaticamente le pubblicità invasive

Passerete a Google Chrome according to questa nuova funzionalità di ad-blocking integrata? Quale browser vi consente una navigazione internet più sicura? Scrivetelo nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | BleepingComputer

Google Chrome | Download